Domenica al “Gino Manni” di Colle Val d’Elsa va in scena la finale regionale di Eccellenza tra la Cuoiopelli e il Grosseto che nella semifinale ha surclassato il Poggibonsi per 4 a 0. La vincente andrà poi a sfidare la Sassari Torres nella semifinale nazionale il 20 maggio a Sassari e il 27 maggio in casa. La Cuoiopelli è in vantaggio sul Grosseto in virtù della miglior classifica finale di campionato (ha poi perso ai rigori lo spareggio con il Sangimignano promosso in Serie D) per cui in caso di parità dopo i supplementari saranno i biancorossi di Santa Croce sull’Arno a fare rotta per la Sardegna.

Due pareggi negli incontri di campionato tra le due squadre. Al “Libero Masini” i maremmani, in vantaggio per due a zero grazie alle reti di Berretti e Vegnaduzzo, hanno subito nella ripresa il ritorno dei padroni di casa che con Guidi hanno prima accorciato le distanze e poi, in pieno recupero, con Ceceri, trovato la rete del pareggio nonostante l’espulsione di Andreotti nel finale di gara. Al “Carlo Zecchini” di Grosseto, nella gara di ritorno, al vantaggio su rigore di Andreotti per la Cuoiopelli ha replicato Mesinovic per i maremmani per quasi tutta la gara in dieci a causa dell’espulsione di Ciolli.

Dopo il diniego ad effettuare la prevendita da parte dei competenti organi regionali, biglietti in vendita presso i botteghini del “Manni” al prezzo di 10 Euro (8 Euro i ridotti).

Già in fermento le tifoserie per cui al “Manni” è atteso il pubblico delle grandi occasioni.